Privacy Policy

All’ISRE di Nuoro tre giorni dedicati al filmmaker antropologo David MacDougall

 

Inizia oggi 5 aprile 2017 la tre giorni dedicata al filmmaker antropologo David MacDougall organizzata a Nuoro dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico e dalla Fondazione di Sardegna, con la collaborazione delle Università di Cagliari e Sassari.

MacDougall, professore del Centre for Cross-Cultural Research presso la Australian National University di Canberra nonché cineasta-etnografo di fama internazionale, è una figura di riferimento nel campo dell’Antropologia Visuale. I suoi film e i suoi testi sono da anni visti e letti in tutto il mondo come esperienze fondamentali del rapporto del cinema con le discipline antropologiche.

A Nuoro, presso l’auditorium “Giovanni Lilliu” , in via A. Mereu, 56, David MacDougall condurrà in tre sessioni, il pomeriggio del 5 aprile (15:3018:30), la mattina e il pomeriggio del 6 aprile (9:3013:30 e 15:3018:30), una conferenza-seminario sul cinema di osservazione con l’esame e la discussione di vari esempi di cinema etnografico; ad essa parteciperanno anche Rossella Ragazzi, Antonio Marazzi, Paolo Piquereddu, Ignazio Figus e Felice Tiragallo.

La conferenza-incontro, aperta a tutti, è rivolta in particolare agli studenti di discipline filmiche e antropologiche delle Università di Cagliari e di Sassari. E’ previsto un servizio di traduzione simultanea.

L’incontro col cinema di David MacDougall terminerà venerdì pomeriggio 7 aprile, alle ore 18:00, con la presentazione nell’auditorium dell’ISRE “Giovanni Lilliu” dell’edizione italiana di un suo fondamentale volume: Cinema Transculturale (tit. or. Transcultural Cinema), traduzione di Rossella Ragazzi, recentemente edito dall’ISRE con il coordinamento editoriale di Paolo Piquereddu.
Nel corso della serata, oltre all’autore, interverranno:


Giuseppe Matteo Pirisi
, Presidente ISRE 
Antonello Cabras, Presidente Fondazione di Sardegna 
Maura Picciau
, Direttrice del Servizio Tecnico Scientifico ISRE
Antonio Marazzi, Antropologo, Università di Padova, IUAES 
Paolo Piquereddu, Antropologo, già Direttore ISRE 
Rossella Ragazzi, Antropologa, Università di Tromsø 
Felice Tiragallo
, Antropologo, Università di Cagliari, cts ISRE

IL LIBRO
Cinema Transculturale – ISRE, Nuoro, 2015
David MacDougall è una figura fondamentale del cinema etnografico e dell’antropologia visuale. Come cineasta ha lavorato in Africa, Australia, India ed Europa. Tra i suoi film premiati (molti co-diretti con la moglie Judith) si ricordano The Wedding Camels, Lorang’s Way, To Live with Herds, A Wife among Wives, Takeover, Photo Wallahs, e Tempus de Baristas.
Come studioso affronta temi centrali del rapporto tra cinema e antropologia, ed è tra i pochi documentaristi che trattano estesamente queste problematiche attraverso la scrittura. I saggi qui raccolti riguardano, tra gli altri temi, la differenza tra film e testo scritto e tra la posizione del regista e quella dell’antropologo che scrive un saggio.
Nella sostanza, questi testi offrono una panoramica della storia dell’antropologia visiva, insieme a considerazioni su argomenti specifici, come ad esempio il punto di vista e la soggettività, la riflessività, l’uso dei sottotitoli, e la complessa posizione del soggetto nel cinema. Piacevolmente privo di linguaggio gergale, ogni capitolo rientra pienamente nella tradizione del saggio come impegno nell’analisi di questioni complesse.
L’autore mette in discussione, infine, l’assunto che il cinema etnografico sia semplicemente una forma visiva dell’antropologia, sostenendo invece che si tratta di una pratica antropologica radicale, che sfida molti dei presupposti fondamentali delle stesse discipline antropologiche.