Il progetto della Fondazione Sardegna Film Commission e dello Sportello linguistico dell’Assessorato della Cultura della Regione si chiama FRED SARDU e nasce all’interno dei progetti di promozione e sviluppo del patrimonio linguistico e culturale isolano, nel quadro della politica europea di tutela delle minoranze linguistiche.

FRED SARDU  è il primo canale radiofonico digitale di cinema dedicato ad una lingua minoritaria europea ed è stato inaugurato alla Mostra del Cinema di Venezia 2014.

FRED (The Festival Insider) è la radio digitale di riferimento per tutti coloro che amano il cinema, che gravitano attorno al mondo di quella tipologia di festival (registi, attori, critici, giornalisti, organizzatori di eventi, studenti di cinema, spettatori) e che per quel settore lavorano (produttori, distributori, buyer, sales agent, ecc).

“L’avvio delle trasmissioni in lingua sarda su Fred Sardu è una brillante e significativa azione di valorizzazione della lingua sarda nel mondo” dichiara l’assessore regionale della cultura e lingua sarda Claudia Firino. “Contribuendo a veicolare contenuti legati al cinema e alla cultura sarda, Fred Sardu rappresenta un ottimo esempio delle potenzialità che un’attenta politica linguistica regionale può realizzare, nel perseguire la valorizzare e la diffusione della ‘limba’. La collaborazione con altri soggetti, e, in particolare, con l’Unione europea, la capacità di fare rete, si dimostra ancora una volta una strategia vincente. Ci inorgoglisce come il sardo sia la prima lingua minoritaria presente tra i canali della radio del cinema e dei suoi festival del cinema e che gli ascoltatori possano seguire da tutto il mondo, giorno dopo giorno, gli eventi del Festival di Venezia, in lingua sarda”.

FRED SARDU è, quindi, uno strumento importante di promozione e visibilità non solo del cinema realizzato in Sardegna per i talenti, le maestranze, le istituzioni e le aziende della filiera audiovisiva, ma anche una opportunità straordinaria di raccordo tra l’Europa e il pubblico isolano, quella espansa fedelissima comunità di amanti del cinema assai forte e consolidata in tutta l’isola, nonché tra le comunità di Sardi sparsi nel territorio nazionale e nel mondo.

“La Fondazione Sardegna Film Commission sarà protagonista con le altre Film Commission italiane delle diverse piattaforme di incontro con i produttori internazionali presenti al Festival e al Mercato, focalizzato quest’anno sulla Industria del Cinema Italiano – aggiunge il direttore della FSFC Nevina Satta – Grazie a Fred Sardu potremo incrementare e promuovere con i nostri partner europei le azioni progettuali di Training, Audience Development e Networking previste per i prossimi mesi e per tutto il 2015, coinvolgendo sistematicamente le altre lingue minoritarie e i propri territori”.

Attraverso programmi, collegamenti e trasmissioni in diretta dai principali film festival, curati dallo Sportello Linguistico regionale, FRED SARDU permette, a chiunque conosca la lingua sarda, di vivere l’atmosfera dei festival, ricevendo informazioni sulle prime dei film, sulla loro produzione e distribuzione, sull’accoglienza di pubblico e di critica, sui protagonisti presenti e le curiosità che li riguardano. Viene dato spazio anche agli approfondimenti tematici sull’industria audiovisiva europea e sull’evoluzione del mercato internazionale con focalizzazione sulla produzione e sulla distribuzione.

Nell’intento di promuovere il dialogo interculturale e valorizzare il cinema indipendente, FRED si occupa, in particolare di film, che spesso, purtroppo, è possibile vedere solo agli eventi specializzati e che rappresentano il vero aspetto interessante dei festival, permettendo allo spettatore di avvicinarsi a culture diverse e poco conosciute.

FRED trasmette attualmente su 29 canali, di cui 21 europei (incluso FRED SARDU), 4 extra-europei e 4 tematici (Education, Entertainment, Extra e Industry). Seguendo la sua vocazione multiculturale, finalmente FRED si apre con la Sardegna all’esperienza delle lingue comunitarie minoritarie.

Per ascoltare FRED SARDU vai al sito http://tunein.com/radio/FRED-FILM-RADIO-CH29-Sardu-s230547/  oppure attraverso App per iPhone, iPad o Android.
Tutti i contenuti sono inoltre disponibili su iTunes Podcast.

 
 


FRED@SCHOOL 
è un progetto creativo e innovativo finanziato all’interno del programma MEDIA di Europa Creativa, con grande potenziale nel miglioramento dell’alfabetizzazione cinematografica del pubblico giovane. Attraverso la community di FRED FILM RADIO, l’emittente radiofonica internazionale dei più importanti festival del cinema che utilizza la radio in modo nuovo e stimolante, il progetto aspira a sviluppare la conoscenza del cinema europeo, coinvolgendo e formando la futura generazione di spettatori. Si tratta di un progetto plurilinguistico e multiculturale, che raccoglie 29 diversi canali linguistici e che lavora con gran parte degli studenti delle scuole europee.

A questo proposito, FRED@SCHOOL, grazie alla mediazione della FONDAZIONE SARDEGNA FILM COMMISSION e tramite il progetto HEROES 20.20.20, coinvolge la Sardegna all’interno di un progetto sperimentale di inserimento della lingua sarda come prima  lingua minoritaria europea  ad avere un canale radiofonico internazionale dedicato. Nasce, così, FRED SARDU che, grazie anche alla collaborazione dello sportello regionale di lingua e cultura sarda, promuove e garantisce la diffusione europea della stessa.  Il progetto, inoltre, fornisce versioni accessibili dei film, in modo da coinvolgere anche i soggetti con disabilità sensoriali.

Ed è proprio tramite FRED SARDU al quale è stato riservato alla Sardegna un posto di rilievo nel progetto di film literacy. FRED AT SCHOOL ha coinvolto più di 10 paesi europei e oltre 15 scuole, solo sul complessivo territorio italiano.

Gli istituti di scuola superiore sardi che hanno aderito al progetto sono il Liceo Scientifico Brotzu di Quartu Sant’Elena e il Liceo Scientifico Michelangelo di Cagliari, coinvolgendo più di 40 ragazzi tra i 14 ed i 16 anni.

Agli studenti è stata richiesta una partecipazione attiva nella visione di 4 film scelti tra i vincitori del Premio Lux che ogni anno aggiudica il premio per il miglior film europeo. Attraverso la piattaforma streaming di Mymovies, gli studenti hanno potuto visionare e commentare le opere selezionate per il loro alto contenuto simbolico su tematiche attuali di sostenibilità ambientale e sociale.

L’esperienza di FRED AT SCHOOL ha contribuito ad un importante scambio di contenuti tra ragazzi di tutta Europa, garantendo un’esperienza senza precedenti a molte delle scuole coinvolte.

Per maggiori informazioni visita il sito http://www.fred.fm/it/fred-at-school-it/