SUMMER SCHOOL FILMIDEE 2015

 

 

Dal villaggio ‘Golfo dell’Asinara’ di Platamona, è partita la terza edizione di ‘Summer School’ di Filmidee, che quest’anno si avvalsa del patrocinio della Fondazione Sardegna Film Commission.

La rassegna cinematografica rappresenta che la naturale evoluzione del pensiero di Filmidee.it, il magazine trimestrale di critica cinematografica nato nel 2011, da un’idea dei critici cinematografici, Alessandro StellinoDaniele Persico.

Il progetto editoriale, come spiegano gli stessi autori sulla pagina ufficiale della rivista, ‘si propone di rapportarsi ai mutamenti in corso in ambito culturale senza nostalgie di sorta, con la consapevolezza che il cinema sia più vivo che mai ma che la sua elaborazione passi attraverso nuove forme e nuove pratiche. Filmidee.it, si propone come luogo effettivo e concreto di interazione, in cui una generazione di giovani critici offre il proprio contributo, oltre che in forma scritta, per mezzo di interventi, incontri e visioni’. Fanno parte dell’associazione Filmidee, oltre ad Alessandro Stellino e Daniela Persico, che ne sono anche gli editori, Tommaso Isabella, Gabriele Gimmelli, Matteo Scarduelli e Francesca Monti.

La summer School ha avuto  luogo a Platamona, dal 27 luglio al  3 agosto 2015, offrendo l’opportunità di un confronto tra registi, autori, scrittori, osservatori e pubblico specializzato. Si è parlato di cinema, della sua evoluzione e delle sue sperimentazioni, grazie anche alle trentaquattro pellicole in concorso e ai suoi ospiti. Questa edizione di ‘Summer School’, infatti, ha visto la presenza di Francesco Munzi, regista del pluripremiato, ‘Anime nere’ di,Cristina Parenti e Massimo D’Anolfi, autori di ‘Materia oscura’ e del documentarista di origini casertane,Pietro Marcello, che col suo, ‘Bella e perduta’, è stato l’unico regista italiano in concorso al festival del film di Locarno, 2015. Tra gli ospiti sono stati   presenti anche i registi sardi, Bonifacio Angius, Daniele Atzeni e Salvatore Mereu.

 

SUMMER SCHOOL FILMIDEE 2014

 

 

Seconda edizione della  Summer School  di Filmidee: una settimana di lezioni, laboratori e visioni in riva al mare, al Golfo dell’Asinara in Sardegna, dal 24 al 31 luglio 2014.

A chi è rivolta
La Summer School è rivolta a un pubblico  under 35  ed è a numero chiuso.

Programma e ospiti
Ogni giornata è strutturata in tre momenti:

  • lezioni teoriche al mattino sui seguenti temi: il cinema sommerso e quello degli esordienti, le nuove forme della narrazione filmica e le ibridazioni tra finzione e documentario, i cambiamenti sul fronte della fruizione cinematografica nell’era del web. Le lezioni sono condotte dai fondatori della rivista,  Alessandro Stellino e Daniela Persico, insieme a uno o più ospiti.
  • laboratori di scrittura nel pomeriggio sulla forma della recensione, espressione privilegiata della critica cinematografica, sia cartacea sia digitale. L’obiettivo è quello di rafforzare le doti di sintesi, analisi e argomentazione dei partecipanti
  • una o più visioni di film alla sera, accompagnate dalla presenza di registi e critici convocati per l’occasione.

Sono stati ospiti di questa edizione:

Alina Marazzi, regista (Un’ora sola ti vorrei, Vogliamo anche le rose);

Alice Rohrwacher, regista (Corpo celeste, Le meraviglie);

Gianfranco Rosi, regista (El Sicario, Sacro GRA);

Dario Zonta, critico cinematografico e produttore (Hollywood Party, Sacro GRA),

Carlo Cresto-Dina, produttore (Corpo celeste, L’intervallo),

Giona A. Nazzaro, critico cinematografico, selezionatore (Visions du Réel, Festival  Internazionale del Film di Roma, il manifesto).
Ogni giornata della Summer School ha compreso  una lezione teorica al mattino, il laboratorio di scrittura al pomeriggio e una o più visioni di film alla sera.