E’ DEAD DONKEYS FEAR NO HYENAS di Joakim Demmer il miglior documentario del Life After Oil International Film Festival 2017

LAO MIGLIOR DOCUMENTARIO € 1500,00

Giuria: Francesca Sironi, Marianne Borgo e Somendra Harsh

DEAD DONKEYS FEAR NO HYENAS
Ethiopia-Finland-Germany-Sweden 2017 di Joakim Demmer

Motivazione / Motivation:
Uno sguardo profondo e poetico su un problema devastante.
A deep and poetic regard on a devastating problem.


MENZIONE SPECIALE DOCUMENTARI

SAFARI TOURISM: PAYING TO KILL
South Africa – USA di Olivia Mokiejewski

Motivazione / Motivation:
Un dettagliato dietro le quinte sull’industria dei safari.
A detailed behind the scenes of the safari industry.


LAO MIGLIOR FILM DIRITTI UMANI € 500,00

Giuria: Giuseppe Cristaldi e Maria Elena Delia

UNIDENTIFIED
Kurdistan-Turkey 2016 di Vedat Oyan

Motivazione / Motivation:
Un escamotage narrativo geniale e un ritmo straordinario ci inchiodano di fronte alla più scomoda delle verità: come l’uomo possa rivelarsi, allo stesso tempo, il più creativo e il più distruttivo degli esseri viventi. E di come la sua creatività possa trasformarsi da strumento di vita in strumento di morte.

A brilliant narrative finesse and an extraordinay rhythm will put us right in the face of an uncomfortable truth: how man can prove to be the most inventive and at the same time the most destructive living being. Also how his creativity can be a tool for both life and death.

LAO MENZIONE SPECIALE DIRITTI UMANI

BEAUTY OF LIFE
India 2016 di Ashish Kumar

Motivazione / Motivation:
La notevole portata documentaristica, unita allo svelamento graduale di paradossi caratterizzanti certa arretratezza culturale indiana, rende quest’opera sulle aggressioni da acido un monito ineguagliabile.

The significant documentary impact, combined with the progressive unveiling of several paradoxes that characterise Indian cultural backwardness, make this movie about acid attacks an incomparable warning.

LAO MIGLIOR CORTOMETRAGGIO € 500,00

Giuria: Fabrizio Cassinelli, Laura Piras e Luciano Burderi

NGELIMBANG (The tin boy)
Indonesia 2015 di Rian Apriansyah, Docu – Fiction

Motivazione / Motivation:
Per ricordare che il Terziario ipertecnologico si basa sullo sfruttamento di materie prime, di qualcuno che “da qualche parte, dobbiamo pur depredare” (cit.).

To keep in mind that the hyper-technologic tertiary sector is based on the exploitation of raw materials and of someone that “somewhere, we have got to exploit” (quote).

MENZIONE SPECIALE CORTOMETRAGGI

SWIMMING IN THE DESERT
USA – Spain 2017 di Alvaro Ron, Fiction

Motivazione / Motivation:
Per la sua capacità espressiva e narrativa, un film che riesce ad affrontare un tema universale, attuale e di complessa risoluzione, attraverso il necessario dialogo tra generazioni.

For its expressive and narrative power, a movie that is capable of dealing with a current and complex universal issue by using much needed dialogue between generations.

THE SMALL FUEL THAT CAN
Usa 2017 di Josue Oropeza, Doc

Motivazione / Motivation:
Di rado un’opera cinematografica concilia il rigore scientifico con un ritmo incalzante ed avvincente dimostrando come l’ecologia possa essere compatibile con il progresso: questa scomodissima verità è, invero, rivoluzionaria.

For its rare capability of conciling scientific rigour with a captivating and engaging rhythm, showing how ecology can actually be compatible with progress: this uncomfortable truth is truly revolutionary in itself.

LAO MIGLIOR ANIMAZIONE € 500,00

Giuria: Matilde De Feo, Peter Marcias e Simone Massi

BELOW 0°
Costarica-Israel 2016 di Itai Hagage & Jonathan Gomez

Motivazione / Motivation:
Per aver trattato in forma poetica della solitudine, dell’uomo che impara ad apprendere dal ghiaccio e che alla fine del giorno si fonde col tramonto e col tempo.

For its ability to deal poetically with the solitude of a man who is able to learn from ice and at the end of the day blends himself with the sunset and time itself.

MENZIONE SPECIALE ANIMAZIONI

LUTRA
Italy 2016 di Davide Merello

Motivazione / Motivation:
Per lo stile ipnotico che crea una serie di suggestioni rare per tutta la sua durata.

For its hypnotic style capable of creating persistent and uncommon suggestions.

EL MOSTRO
Italy 2015 di Lucio Schiavon e Salvatore Restivo

Motivazione / Motivation:
Per lo stile pittorico e raffinato e per il valore documentaristico della storia che racconta.

For its refined and picturesque style and for the documentary value of the story itself.


MENZIONE SPECIALE “EMERGENCY SASSARI”

Giuria: Carlo Manca, Gavino Barria, Giovanni Salis, Stefano Fresi, Rita Diez e Rossana Lay.

A PLACE
Spain 2016, di Iván Fernández de Córdoba, Fiction

Motivazione / Motivation:
Per la capacità di raccontare il dramma universale della migrazione odierna e le piccole grandi tragedie personali dei profughi e rifugiati, mettendolo a confronto con i pregiudizi e le paure nei confronti del diverso da parte dei cittadini occidentali benestanti.

For the ability to narrate the universal drama of today’s migrations and the little big tragedies of refugees, comparing them with the fears and prejudices of middle class Western citizens .


Giuria:
Cesare Crova, Giacinto Giglio, Gigi De Falco, Maria Paola Morittu, Maria Rosaria Iacono, Oreste Rutigliano, Raffaella di Leo e Sonia Barison.MENZIONE SPECIALE “ITALIA NOSTRA”

R-ESISTENZE
Italy-Sardegna 2016 di Alessandro Mirai & Fabian Volti, Doc

Motivazione / Motivation:
Il documentario racconta con intelligenza e sensibilità una vicenda locale, emblema di tante storie simili avvenute in ogni parte d’Italia. La fotografia evocativa di Mirai e Volti mostra da una visuale insolita la memoria e la vita dei luoghi nel succedersi delle generazioni.

The documentary narrates with intelligence and sensitivity a local event, emblem of many similar events that took place in different parts of Italy. The evocative photography by Mirai and Volti shows, from an unusual point of view, memories and life of certain places over successive generations.

MENZIONE SPECIALE “WORLD PANORAMA”

Giuria: Elena Meloni, Giada Pession, Gabriele Congia Joyce Helena Saba e Lisa Murru

Studenti IPSCT Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Turistici, S.T.Gallura

THE SURVIVOR
Iran 2016 by Ahmad Mokari

Motivazione / Motivation:
In un modo semplice e diretto porta alla comprensione delle conseguenze di una crescita non sostenibile, grazie al sapiente utilizzo di simboli e immagini di forte impatto.

With a simple and direct approach is able to bring to a closer understanding of unsustainable growth, using powerful symbols and images.