Continua l’impegno della Fondazione Sardegna Film Commission per la promozione della sostenibilità nell’industria del Cinema e dell’audiovisivo: allo Skepto Film Festival in anteprima regionale anche i corti di animazione del regista Peter Marcias

 

La Fondazione Sardegna Film Commission torna allo Skepto Film Festival Giovedì 11 maggio alle ore 17.15 presso l’Hostel Marina, con un appuntamento dedicato alle buone pratiche per un’industria audiovisiva sostenibile.

Sardegna Endless Island: best practices for a Sustainable Film Industry” offrirà l’occasione di vedere in anteprima  alcuni degli ultimi corti e serie web finanziati nell’ambito di Heroes 20.20.20., il progetto sperimentale della Fondazione SFC realizzato in collabrazione con l’Assessorato Regionale all’Industria e di fare il punto sulle ultime produzioni cinematografiche che hanno aderito al protocollo green Sardegna Green Film Shooting e sulle novità in cantiere nel settore della sostenibilità del cinema e dell’audiovisivo. 


Sarà presente l’autore e regista Peter Marcias con il suo corto Il mio cane si chiama vento, prodotto dalla Fondazione SFC e da Capetown, già selezionato, tra gli altri, per il Giffoni Film Festival, l’Italian Film Festival di Cardiff, il Children's Film Festival di Seattle, il Roy and Edna Disney/CalArts Theater - Los Angeles e il BAM di Brooklyn. Marcias inoltre presenterà al pubblico il trailer di Strollica, il suo ultimo lavoro di animazione - prodotto dalla Sardegna Film Commission nell’ambito di Heroes e da Capetown – selezionato per l’edizione 2017 dello Short Film Corner del Festival di Cannes. Durante l’incontro verranno inoltre proiettati in esclusiva il teaser di Home di Gianni Cesaraccio e Fabio Donatini, serie web prodotta da Apapaja, il corto The colour of Energy della regista inglese Gemma Lynch prodotto da Il circolo della confusione di Claudio Marceddu, Nurakman e le avventurose fonti di energia di Alessandro Madeddu prodotto da Maraltro e a grande richiesta, sarà possibile rivedere Sardinia Green trip, la serie web di Andrea Mura prodotta da PinUp.
 

Per concludere, verrà presentato in anteprima cagliaritana il progetto editoriale AriaMareOrto – Le parole che fanno bene alla Terra, l’abecedario della sostenibilità per l’infanzia realizzato dalla Fondazione SFC in collaborazione con l’Associazione Progetto Barega, illustrato da Federica Palma su testi di Simona Durzu con la consulenza dell’Associazione Sustainable Happiness.

 

Per informazioni sul Festival:

http://www.skepto.net/it/content/programma-2017