Cinema e Videogiochi: una storia d’amore A Pula 10 giorni di Summer School e un convegno per incentivare lo sviluppo di una filiera isolana multidisciplinare del videogame

E’ iniziata martedì 25 luglio la prima “Videogame Scientific School” organizzata dal CRS4 in collaborazione con Sardegna Ricerche e la Regione Autonoma della Sardegna, un percorso formativo finalizzato a indicare agli studenti la strada verso una figura professionale qualificata e specializzata, adatta a inserirsi costruttivamente in gruppi di lavoro multidisciplinari su progetti per lo sviluppo di software videoludico.

La Summer School è rivolta a 25 studenti universitari selezionati tra diverse discipline (informatica, scienze della comunicazione, psicologia e biologia) con l’intento di contribuire a diffondere l’attenzione verso il settore dell’intrattenimento videoludico, fornendo gli strumenti concettuali, metodologici e progettuali necessari per sviluppare applicativi software innovativi e complessi, utili in vari contesti sociali e disciplinari.

La Fondazione Sardegna Film Commission, partner di progetto, porterà il suo contributo scientifico giovedì 27 luglio con una doppia lezione sugli aspetti creativi ed economici che legano l’audiovisivo ai videogiochi, in particolare negli ultimi anni: “Cinema & Videogames: a love story through narration” (a cura di Susanna Tornesello, Communication Manager della Fondazione) e “Territoires, communities and videogames: new strategies for regional funds and film commissions” (a cura della direttrice della Film Commission, Nevina Satta).

L’evento si pone in ideale continuità con l’impegno della Fondazione Sardegna Film Commission (sviluppato a partire dal 2016 con il convegno “AUDIOVISUAL & GAME INDUSTRIES NETWORKING DAY: new players and innovative technologies in the creative industries” organizzato dalla Sardegna Film Commission in collaborazione con AESVI – Associazione Editori e Sviluppatori Videogiochi Italiani e Europa Creativa Programma Media), per potenziare le collaborazioni creative e imprenditoriali tra i professionisti della filiera audiovisiva isolana e gli sviluppatori ed editori di videogiochi, anche nell’ottica del recente inquadramento del videogame nella Nuova Legge Cinema Nazionale, con l’obiettivo di potenziare lo sviluppo crossmediale e multipiattaforma del prodotto audiovisivo.

La Summer School si chiuderà venerdì 4 agosto con il convegno “Giocando si cresce – prospettive e nuove opportunità offerte dell’industria dei Videogame in Sardegna”.

Tutte le info su: http://videogameschool2017.crs4.it/