ARRIVA IN SARDEGNA CARTOON DIGITAL 2019

ARRIVA IN SARDEGNA CARTOON DIGITAL 2019

L’evento europeo dedicato alle opere audiovisive di animazione (Cinema, Tv, Web, Games) si svolgerà a Cagliari dal 20 al 23 Maggio con una intera giornata dedicata ai giovani professionisti e ai produttori italiani

 

Il prossimo Cartoon Digital, l’evento europeo sulle strategie digitali nel settore dell’animazione, si svolgerà a Cagliari dal 21 al 23 maggio.

Grazie all’iniziativa della Fondazione Sardegna Film Commission, Regione Autonoma della Sardegna e Cartoon Italia, dopo 16 anni il nostro paese torna a essere ospite di un evento Cartoon Media di primaria importanza per il comparto europeo dell’animazione.

Si mantiene così l’impegno annunciato da Nevina Satta, Direttore della Fondazione Sardegna Film Commission, all’ultima edizione del MIA – Mercato Internazionale dell’Audiovisivo – nell’ambito dell’incontro tra Cartoon Italia e le Film Commission in cui è stato annunciata l’intenzione di istituire in Sardegna un laboratorio di produzione e alta formazione permanente dedicato alla produzione di animazione e di ospitare a Cagliari il Cartoon Digital 2019.

Essenziale l’intervento di Cartoon Italia, la cui strategia mira alla costituzione di poli territoriali dell’animazione, veri hub industriali che consentano l’interscambio di artisti, imprese, istituti di formazione e attività di ricerca e sviluppo, per lo sviluppo di nuovi contenuti o formati creativi.

Aperto a tutti i professionisti dell’animazione, il Cartoon Digital, master di alta formazione, si basa su un approccio teorico e pratico, grazie all’intervento dei massimi esperti mondiali del settore, e alle case history che caratterizzano tutti i Cartoon Masters dell’associazione europea Cartoon Media, promotrice dell’iniziativa.

La Manifattura Tabacchi di Cagliari sarà la sede delle tre giornate dedicate al master europeo e agli Italian Days, evento che precederà il Cartoon Digital il 20 e 21 maggio e sarà rivolto ai nuovi talenti e ai produttori italiani selezionati nel corso degli scorsi mesi. Durante gli Italian Days, professionisti e produttori del settore audiovisivo offriranno la loro esperienza sui temi della scrittura, della produzione, dello storytelling e sulle tecniche per presentare un progetto in modo efficace.

Tra i relatori del programma di coaching, Luca Milano e Annita Romanelli per RAI Ragazzi, Anne-Sophie Vanhollebeke per Cartoon Italia; Nevina Satta per Sardegna Film Commission, il disegnatore, romanziere e regista Igort e molti altri ancora.

Per i produttori italiani si prospetta una giornata di incontri one-to-one con alcuni tra i più quotati broadcaster europei.

«Per la Sardegna – commenta Nevina Satta – è un’ottima opportunità: non si potrebbe augurare un migliore inizio alla nostra regione che sta iniziando un percorso trasversale di promozione dei talenti locali e attrazione di operatori internazionali. É un taglio di nastro simbolico, quello con Cartoon Digital, che riporta in Italia il network di produttori europei, con il supporto di Cartoon Italia e con l’investimento di Rai Ragazzi e il sostegno dei principali broadcaster europei che condivideranno con i giovani talenti in formazione le strategie per presentare i propri progetti inediti».

Numerosi e di altissimo livello i relatori del Cartoon Digital di quest’anno, che daranno le linee guida pratiche e condivideranno le loro conoscenze sugli ultimi sviluppi in tema di animazione digitale e contenuti per gli schermi connessi. Tra gli altri, Cristian Debertin (Kika, ARD/ZDF), Rachel Bardill (CBeebies – BBC), Tiphanie De Eaguenel (France Télévision), Luca Milano (Rai Ragazzi),  Iginio Straffi (Rainbow), Roch Lener (Millimages), Tom Van Waveren (Cake Entertainment), Alfio Bastiancich (Showlab), Cristian Jezdic (BeQ Entertainment), Caterina Vacchi (Atlantyca), Davide Tromba (Animoka), Maria Bonaria Fois (Mondo Tv).

«In una strategia di sviluppo del settore, siamo orgogliosi di aver partecipato nel portare in Italia il Cartoon Digital, l’evento internazionale “top-level” nel settore dell’animazione e dell’entertainment digitale – dichiara Anne-Sophie Vanhollebeke É un risultato di grande valore, che richiamerà l’attenzione dei player internazionali verso il nostro paese e un comparto nazionale in pieno sviluppo».

Anche il mondo dei videogame e della Vr saranno rappresentati da Aesvi (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani), Aymar Azaizia (Ubisoft – Canada) e Michel Reilhac (Venice Biennale International Film Festival), mentre Iole Giannattasio rappresentante del Mibac, illustrerà ai partner internazionali il sistema di finanziamento pubblico italiano previsto dalla nuova legge Cinema.

L’evento, che sarà improntato all’ecosostenibilità, avrà come partner CTM Spa, Accademia Casa Puddu, Oleificio Masoni Becciu, le cantine Santa Maria la Palma Alghero e Su’Entu; la collaborazione del Centro Internazionale del Fumetto e di Sardegna Ricerche e la  media partnership di Radio X.

Si prospettano tre giorni intensi e costruttivi, in armonia con il magnifico contesto di Cagliari e della luminosa Sardegna del sud.